DeAgostini: Il mio contributo per l’ultima rivelazione audio di Demetrio Stratos registrata a 4 mesi della sua scomparsa

La collana in vinile “Prog Rock Italiano” della De Agostini curata passionalmente da Guido Bellachioma si sta trasformando in un’opera monumentale: una collana di 100 titoli in vinile iniziata nel settembre 2017. Tanti tesori da scoprire in edicola ogni 15 giorni e il 6 luglio 2021 sarà il momento del nuovo vinile di Demetrio Stratos in 180 gr contenente la sua ultima registrazione al Teatro San Leonardo di Bologna, eseguita il 4 febbraio 1979.

Ho avuto l’onore di essere stato invitato da Guido a partecipare al coordinamento tecnico dell’opera: dal primo ascolto del riversamento della bobina alla selezione delle tracce per garantire una compilazione in grado di rappresentare al meglio il profilo artistico dell’artista. Da non perdere cantantiii! Come con tutte le uscite precedenti, il vinile sarà accompagnato da un fascicolo contenente documenti, fotografie e testimonianze, il tutto seguito amorevolmente dalla moglie di Demetrio, Daniela Ronconi. All’interno potrete trovare il link al mio sito per la guida all’ascolto e per un’analisi accurata del ‘concerto per bocca solista’ di Demetrio Stratos: dalla tecniche utilizzate all’analisi fisiologica e anatomica dell’artista durante la performance… A presto, e andate in edicola!

“(…) L’esigenza che mi spinge con questo coordinamento a riprendere in mano le sue composizioni contenute in questa ultima rilevazione audio è l’opportunità di rivalutare e tramutare la sua operosità vocale in un attività di profilo propedeutico e pedagogico. Oggigiorno la guida all’ascolto e la conseguente riflessione sullo strumento-voce di Demetrio può giocare un ruolo importante nel processo di formazione di un cantante o ‘artista vocale’. La sicurezza e la consapevolezza del suo Suono è diventata cultura e come tale va assimilata consapevolmente e condivisa responsabilmente”. [Alan Bedin]